Come devono essere gli scatoloni?

Di misure diverse: piccoli per libri e piccoli oggetti fragili, medi per piatti, cibo e detersivi, vestiti e oggettistica varia, grandi per cose leggere ma ingombranti come potrebbero essere piumini, cuscini, cappotti, peluches, lampadari. L'importante è che siano robusti. 



Meglio ancora se con l'impugnatura si consiglia di rinforzare sempre gli scatoloni, mettendo un extra giro di scotch sul fondo, per assicurarsi di non avere spiacevoli sorprese nel trasporto.

Dove trovare gli scatoloni?

Nei supermercati, grandi magazzini, ma anche farmacie, tabaccherie, cartolerie. Inoltre meglio abbondare, anche quando pensiamo di aver finito scopriremo che gli scatoloni non sono mai abbastanza.
Infine oltre agli scatoloni è bene procurarsi in tempo giornali e carta da imballaggio.

Usare solo scatoloni?

Assolutamente no: ci vengono incontro anche tutte le nostre valigie, sacche e borsoni. Le valigie con le rotelle possono essere una buona soluzione per cose molto pesanti come i libri.

Cosa è importante lasciare fuori fino all'ultimo?

- tutte i documenti relativi ai contratti della casa
- detersivi e stracci per pulire
- aspirapolvere, secchio e spazzolone. –
- la cassetta degli attrezzi
- un piccolo kit medico:
- un kit di sopravvivenza per la casa nuova, che vedremo in un post a parte.
- degli scatoloni o valigie per mettere via le ultimissime cose l'ultimo giorno.